Corticosteroidi e sepsi

Domanda: 
Nel trattamento dello shock settico e della sepsi grave è sempre giusto utilizzare i corticosteroidi?
Clicca QUI per vedere la soluzione
Soluzione: 

I risultati degli studi sono discordanti. Facendo una sintesi di tutte le evidenze disponibili l’uso dei corticosteroidi appare indicato solo in caso di concomitante insufficienza surrenalica o quando la pressione resti bassa nonostante il ripristino del volume con i fluidi e l’utilizzo dei vasopressori.

Evidence-Based Emergency Medicine. Edited by Brian H. Rowe; 2009 Blackwell Publishing Ltd. pag. 246-247